Diagnosi

LE VISITE PSICODIAGNOSTICHE



Nel nostro Centro Clinico seguiamo le linee-guida per la diagnosi e la terapia farmacologica del Disturbo da Deficit Attentivo con Iperattività (ADHD) in età evolutiva sono state pprovate il 24/06/2002 dal Consiglio Direttivo della Società Italiana di Neuropsichiatria dell'Infanzia e dell'Adolescenza (SINPIA).

Riportiamo di seguito i punti più importanti che condividiamo :


1. La diagnosi di ADHD deve basarsi su una valutazione accurata del bambino condotta da un Neuropsichiatra Infantile con esperienza sull’ADHD. La diagnosi può essere formulata anche da altri operatori della salute mentale dell’età evoluiva (medici o psicologi) con specifiche competenze sulla diagnosi e terapia dell’ADHD e sugli altri disturbi che possono mimarne i sintomi (diagnosi differenziale) o che possono associarsi ad esso (comorbilità). Tale valutazione deve sempre coinvolgere oltre al bambino, i suoi genitori e gli insegnanti: devono essere raccolte, da fonti multiple, informazione sul comportamento e la compromissione funzionale del bambino e devono sempre essere considerati fattori culturali e l’ambiente di vita. A tal fine e’ particolarmente utile l’uso di strumenti quali i questionari e interviste diagnostiche semistrutturate, opportunamente standardizzati e validati.


2. Una elevata percentuale di bambini con ADHD presentano sintomi di altri disturbi associati ed il disturbo puo associarsi a, o talvolta causare, situazioni sociali e ambientali disagiate. La valutazione multidisciplinare (che puo’ comprendere la collaborazione del pediatra, dello psicologo, del pedagogista e dell’assistente sociale) e’ auspicabile. Come per altre patologie, appare opportuna la definizione di un protocollo diagnostico e terapeutico comune e condiviso, in accordo con le presenti linee-guida e con l’algoritmo allegato.


3. Il programma di trattamento deve prevedere consigli e supporto per genitori ed insegnanti e può, ma non necessariamente deve, comprendere interventi psicologici specifici (es. psicoterapia). Sebbene la più ampia gamma di possibili interventi sia auspicabile, la mancata disponibilità di interventi psicoeducativi intensivi non deve essere causa di ritardo nell’inizio della terapia farmacologica, quando essa sia ritenuta utile e necessaria. Come per qualunque patologia, ogni operatore sanitario che abbia formulato la diagnosi deve comunicare ai genitori o tutori legali, e discutere con loro, le diverse strategie terapeutiche ed inviare, quando opportuno, il bambini ed i suoi genitori ai Centri di Alta Specializzazione.


4. Gli psicostimolanti (ed il metilfenidato in particolare) sono i farmaci di prima scelta quale parte di un piano multimodale di trattamento per bambini con forme gravi (invalidanti) di Disturbo da Deficit Attentivo con Iperattività (ADHD secondo i criteri del DSM-IV) o Disturbo Ipercinetico (secondo i criteri dell’ICD-10).


Per approfondire rimandiamo alla lettura delle Linee Guida che potrete consultare a questo link:

http://old.iss.it/binary/wpop/cont/SINPIA_L.g.ADHD.1116940207.pdf


Nel Centro Clinico Italiano ADHD ci avvaliamo dei test standardizzati e validati più importanti per effettuare la valutazione diagnostica per l'ADHD: dai questionari per il bambino, i genitori e gli insegnanti, alle interviste semitrustturate per il paziente e i genitori, ai test per valutare l'attenzione, il livello cognitivo, la memoria e l'ipotesi di disturbo dell'appendimento, al colloquio clinico.


Siamo esperti nel valutare le comorbidità (disturbi associati) e nel formulare una diagnosi differenziale con altri disturbi, che possono "simulare" i sintomi dell'ADHD. Qualora ci fosse la necessità consiglieremo come procedere per approfondire l'indagine psicodiagnostica attraverso l'utilizzo di strumenti più specifici come l'osservazione di gioco (Kernberg, 1998), e le tecniche proiettive (Thomas & Silk, 1990) per la valutazione del funzionamento mentale globale della persona, della sua struttura di personalità e degli aspetti di comorbidità.


CENTRO CLINICO ITALIANO ADHD


CENTRO CLINICO ITALIANO ADHD



Centro clinico per la diagnosi e il trattamento

dell'ADHD e i disturbi del comportamento


dall'infanzia all'età adulta

Centro Clinico Italiano ADHD © All Rights Reserved

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.

Impara di più
Accetta